Dati e cifre sul littering provocato dal consumo di sigarette

Quello provocato dal consumo di sigarette è la forma più diffusa e più comunemente accettata di littering: è quanto risulta da uno studio dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). ⎆ Tabacco and its environmental impact: an overview, WHO, 2017

Secondo l’OMS, in tutto il pianeta finiscono ogni anno nell’ambiente da 340 a 680 milioni di chilogrammi di mozziconi di sigaretta. ⎆ Tobacco and its environmental impact: an overview, WHO, 2017

I mozziconi di sigaretta contengono oltre 7’000 sostanze chimiche: tra queste, nicotina e molti metalli pesanti. ⎆ Tobacco and its environmental impact: an overview, WHO, 2017

Tra il 2012 e il 2021 Tox Info Suisse ha ricevuto 2’876 richieste di informazioni su bambini di età inferiore ai 6 anni che avevano messo in bocca e/o ingoiato sigarette o mozziconi di sigaretta.

Secondo uno studio sul littering condotto nel 2011 dall’Ufficio federale dell’ambiente, il 66% degli oggetti gettati a terra in Svizzera sono mozziconi di sigaretta. ⎆ Littering kostet, BAFU, 2011

Ogni anno i comuni svizzeri spendono 52 milioni di franchi per ripulire gli spazi pubblici dai mozziconi di sigaretta. ⎆ Littering kostet, BAFU, 2011

Una volta fumato, il 75% delle sigarette consumate è gettato a terra, anche in piena natura. ⎆ Patel et al in Littered cigarette butts as a source of nicotine in urban waters, Roder Green et al, 2014

Abbandonate nella natura, le microplastiche impiegano oltre 1’000 anni per dissolversi. ⎆ Occurrence, impact, toxicity, and degradation methods of microplastics in environment – a review, Kasmuri et al, 2022